Ormai tanto tempo fa pubblicai un articolo relativo ad un finto documentario sulle sirene visto per caso su Sky.

E’ diventato in breve tempo l’articolo più letto in assoluto del blog (forse l’unico :)), ma soprattutto il più commentato.

Stupito e disarmato dalla dimensione della mandria di rincoglioniti che avevano creduto ad ogni parola del documentario (in barba ad ogni evidenza), pubblicai qualche tempo dopo un secondo articolo nel quale cercavo di spiegare – nuovamente – che è tutto finto.

Ma non c’è ovviamente peggior sordo di chi non vuol sentire, e i “talebani delle sirene” si sono sbizzarriti nel tempo a commentare fantasiosamente anche quello.

Ogni volta che il documentario va in onda il sito registra un picco di accessi ed un relativo picco di commenti; ormai non è più roba così nuova, eppure qualche demente che casca dal pero c’è sempre.

Oggi per puro caso incappo in questo video di YouTube – un breve estratto dalla CNN dove si riporta la notizia che un FALSO documentario (sì proprio quello) ha incassato milioni di dollari INGANNANDO gli utenti più creduloni poiché non era palesato a sufficienza il fatto che, per l’appunto, fosse tutta opera di fantasia. Toh! Che caso. Quello che dicevo io.

E adesso, cazzo, aspetto il primo commentatore che ha il coraggio di sostenere che è tutto un complotto e che la CNN, pilotata dal bildenberg, dalla troika e dagli illuminati, sta cercando di coprire una fuga di notizie dalle basi militari americane dove si divertono a incrociare le sirene con gli alieni, e che l’ATTORE che interpreta il personaggio di FANTASIA Paul Robertson, ospite in studio, è in realtà un sosia che cerca di screditare il vero ricercatore che si trova a guantanamo.